Aggiornato: 24 maggio 2024
Nome: Parkov Aleksandr Mikhailovich
Data di nascita: 5 settembre 1967
Stato attuale: persona condannata
Articolo del Codice Penale Russo: 282.2 (1)
Tempo trascorso in prigione: 4 Giorni nel centro di permanenza temporanea, 925 Giorni nel centro di detenzione preventiva, 901 Giorni nella colonia
Frase: pena sotto forma di reclusione per 6 anni 6 mesi in una colonia correzionale di regime generale, con privazione del diritto di impegnarsi in attività legate alla partecipazione a organizzazioni pubbliche per un periodo di 5 anni, con restrizione della libertà per un periodo di 1 anno
Attualmente trattenuto a: Penal Colony No. 10 in Rostov Region
Indirizzo per la corrispondenza: Parkov Aleksandr Mikhailovich, born 1967, IK No. 10 in Rostov Region, per. Kazachiy, 22, Rostov-on-Don, Russia, 344033

Lettere di sostegno possono essere inviate in formato cartaceo a mezzo «zonatelecom».

Pacchi e pacchi non devono essere spediti a causa del limite del loro numero all'anno.

Nota: nelle lettere non e' consentito parlare di argomenti relativi al procedimento penale ; il Russo e' l'unica lingua autorizzata

Biografia

Nel maggio 2019, Aleksandr Parkov è stato arrestato e posto in custodia. È stato aperto un procedimento penale anche contro la moglie del credente, Galina. Nel gennaio 2021 il tribunale l'ha condannata a 2 anni e 3 mesi di libertà vigilata e nel luglio 2021 lo stesso Aleksandr ha ricevuto 6,5 anni di reclusione per aver creduto in Geova Dio.

Aleksandr è nato nel 1967 nel villaggio di Spassk (regione di Kemerovo). Ha tre fratelli, la loro sorella è morta. Nel villaggio viveva una famiglia numerosa e Aleksandr si abituò al lavoro fin da piccolo: trasportava fieno, pascolava il bestiame e in seguito imparò le professioni di trattorista e conducente di bulldozer.

Nel 1990, Aleksandr ha sposato Galina, un'insegnante di scuola elementare. Recentemente, Galina ha insegnato cinese. Subito dopo il matrimonio, i Parkov si interessarono vivamente alla Bibbia e portarono il loro amore per questo libro per tutta la vita. La coppia ha tre figli e ha già dei nipoti.

Nel 1999, Aleksandr si è trasferito con la famiglia a Mineralnye Vody e ha iniziato una nuova attività per se stesso: la forgiatura artistica del rame. Per qualche tempo la famiglia ha vissuto a Ekaterinburg e dal 2016 Rostov sul Don è diventata la loro casa.

La figlia maggiore, Aleksandra, aspettava un bambino quando suo padre è stato arrestato. Ha avuto complicazioni dovute allo stress. Non tutti i parenti di Aleksandr condividono le sue convinzioni religiose, ma tutti sono indignati per il trattamento ingiusto nei suoi confronti. Il duro verdetto della corte è stato una completa sorpresa per loro.

Casi di successo

Perquisizioni, arresti, umiliazioni e intimidazioni. Nel maggio 2019, Aleksandr Parkov, Vilen e Arsen Avanesov di Rostov sono stati arrestati da funzionari del Comitato investigativo con l’accusa di aver continuato le attività dell’organizzazione messa al bando dei Testimoni di Geova. Sono stati messi in un centro di detenzione preventiva, dove hanno trascorso 925 giorni. L’accusa dei credenti si basava su falsificazioni e testimonianze di un provocatore reclutato dall’FSB. Nel luglio 2021, il tribunale ha condannato Vilen a 6 anni di carcere e Aleksandr e Arsen a 6,5 anni. La Corte d’Appello e Cassazione ha confermato tale decisione. Arsen è stato accusato di un altro articolo: sponsorizzazione delle attività di un’organizzazione estremista, e la sua condanna è stata aumentata a 7 anni. Nel febbraio 2024, Vilen Avanesov è stato rilasciato, dopo aver scontato per intero la sua pena.