Aggiornato: 12 luglio 2024
Nome: Kulakov Sergey Vladimirovich
Data di nascita: 18 aprile 1961
Stato attuale: chi ha scontato la pena principale
Articolo del Codice Penale Russo: 282.2 (1)
Frase: pena sotto forma di 6 anni e 6 mesi di reclusione con privazione del diritto di impegnarsi in attività legate alla leadership e alla partecipazione al lavoro di organizzazioni pubbliche e religiose per un periodo di 3 anni, con limitazione della libertà per un periodo di 1 anno; La pena detentiva si considera sospesa con un periodo di prova di 2 anni

Biografia

Nel 2018, Sergey Kulakov è stato sospettato di estremismo. Nel gennaio 2021, lui e sua moglie, Tatiana , sono stati processati solo a causa della loro fede. Tutto ciò influenzò gravemente la salute dei Kulakov.

Sergey è nato nel 1961 a Nevelsk. Quando aveva 14 anni, i suoi genitori furono privati della potestà genitoriale e finì in un collegio. In seguito, i suoi genitori morirono. Sergey ha due sorelle. Da bambino era appassionato di calcio e scacchi, in seguito si è laureato alla SPTU e ha ricevuto la specialità di riparatore navale. Ora è in pensione.

Negli anni 2000, Sergey e sua moglie Tatyana decisero che la cosa principale nella loro vita sarebbe stata la parte spirituale: Dio e i suoi comandamenti. Sergej fu molto colpito dal sincero amore fraterno che c'era tra i cristiani che incontrava.

La coppia ha cresciuto due figli, uno dei quali ha bisogno di cure speciali a causa della disabilità. La coppia dice che la malattia del figlio è diventata per loro una vera e propria prova, ma non si arrendono. Sia i genitori che i figli amano giocare all'aperto e divertirsi a leggere la Bibbia insieme.

Casi di successo

Nel gennaio 2019 sono state effettuate almeno 11 perquisizioni nelle case dei Testimoni di Geova locali in tre insediamenti di Sakhalin. Il procedimento penale contro la coppia Sergey e Tatyana Kulakov, Vyacheslav Ivanov, Yevgeniy Yelin e Alexandr Kozlitin per la loro fede, è stato indagato dall’FSB nella regione di Sakhalin. Nel gennaio 2021 è iniziato il processo in tribunale e un anno dopo è stato emesso un verdetto: Sergey Kulakov e Yevgeniy Yelin sono stati condannati a 6,5 anni con sospensione condizionale della pena, mentre Tatyana Kulakova, Vyacheslav Ivanov e Alexandr Kozlitin sono stati condannati a 2 anni con sospensione condizionale. Le corti d’appello e di cassazione hanno confermato il verdetto.