Aggiornato: 12 aprile 2024
Nome: Trofimov Aleksey Borisovich
Data di nascita: 23 aprile 1959
Stato attuale: Condannato
Articolo del Codice Penale Russo: 282.2 (1)
Tempo trascorso in prigione: 2 Giorni nel centro di permanenza temporanea, 102 Giorni nel centro di detenzione preventiva, 363 Giorni Agli arresti domiciliari, 325 Giorni nella colonia
Frase: pena sotto forma di reclusione per un periodo di 6 anni e 4 mesi, con privazione del diritto di impegnarsi in attività organizzative in associazioni pubbliche o religiose, organizzazioni pubbliche o religiose per un periodo di 6 anni e 10 mesi, con restrizione della libertà per un periodo di 1 anno e 4 mesi, con scontare una pena detentiva in una colonia correzionale di regime generale
Attualmente trattenuto a: Penal Colony No.14 in Khabarovsk Territory
Indirizzo per la corrispondenza: Trofimov Aleksey Borisovich, born 1959, IK No 14 in Khabarovsk Territory, sh. Mashinostroiteley, 10, g. Amursk, Khabarovsk Territory, Russia, 682643

Lettere di sostegno possono essere inviate in formato cartaceo a mezzo «zonatelecom».

Pacchi e pacchi non devono essere spediti a causa del limite del loro numero all'anno.

Nota: nelle lettere non e' consentito parlare di argomenti relativi al procedimento penale ; il Russo e' l'unica lingua autorizzata

Biografia

Nel novembre 2018 le autorità hanno condotto una serie di perquisizioni nelle case dei testimoni di Geova a Spassk-Dalny. Aleksej Trofimov è stato arrestato. Dopo diversi anni di indagini e processi, il tribunale lo ha condannato a 6,5 anni di carcere solo a causa della sua fede.

Alexey è nato nel 1959 nel villaggio operaio di Mamakan (regione di Irkutsk). La famiglia dei suoi genitori aveva cinque figli. Amavano camminare e fare sport, e nei fine settimana aiutavano i genitori in campagna.

Mentre era ancora studente a Vladivostok, Alexei incontrò Tamara, e presto la coppia si sposò. Dopo aver conseguito il diploma, ha lavorato per molti anni come fabbro presso diverse imprese nel campo dell'edilizia abitativa e dei servizi comunali. Recentemente ha lavorato come responsabile della sala caldaie.

All'inizio degli anni '90 Aleksey scoprì che la Bibbia rende felici le persone, le aiuta a condurre una vita significativa e a mostrare amore sincero per il prossimo. Così prese la decisione di servire Dio.

Nel 2001, Alexey e Tamara si trasferirono a Spassk-Dalny, dove vivevano gli anziani genitori della moglie. Questo ha reso più facile per loro prendersi cura di loro. Oggi, Alexey e Tamara sono genitori amorevoli di quattro figli, oltre che nonni.

Casi di successo

Nell’autunno del 2018 sono state effettuate perquisizioni a Spassk-Dalny nelle case di Dmitry Malevany, Alexei Trofimov, Olga Panyuta, Olga Opaleva e dei loro compagni di fede. La ragione della persecuzione dei civili era la loro fede in Geova Dio. I fedeli sono stati accusati di aver organizzato le attività di un’organizzazione estremista e di averne coinvolto altri. Il caso si basa sulla testimonianza dei testimoni segreti “Sidorova” e “Ivanova”, che hanno monitorato i credenti su istruzioni dell’FSB. Alla vigilia della perquisizione, Olga Opaleva ha avuto un infarto e più tardi, durante il tragitto verso il tribunale, un ictus. I quattro fedeli hanno trascorso un anno agli arresti domiciliari e dal novembre 2019 sono sotto un accordo di riconoscimento. Nel dicembre 2019, il caso è andato in tribunale. Nel febbraio 2023, i credenti sono stati condannati: Dmitry Malevanoy è stato condannato a 7 anni in una colonia penale, Alexey Trofimov a 6,5 anni di carcere, Olga Panyuta a 4,5 anni di carcere e Olga Opaleva a 5 anni di sospensione. L’appello ha ridotto ciascuno di questi termini di due mesi, la cassazione ha sostenuto questa decisione.